I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca Qui per ulteriori informazioni.

Erasmus +

1 1

Giornata internazionale della convivenza pacifica

In occasione della giornata internazionale della convivenza pacifica l'I.C. 10 Modena organizza un momento di condivisione rivolto a genitori e alunni della scuola, associazioni e rappresentanti del quartiere.

L'appuntamento è per il 16 maggio alle ore 17,45 presso la Sala delle Giunchiglie (Scuola Marconi).  In allegato il programma della serata. 

Allegati:
FileDimensione del FileCreatoModificato il
Scarica questo file (Programma 16 maggio Scuola Marconi.pdf)Programma 16 maggio Scuola Marconi.pdf413 kB2018-05-09 19:092018-05-09 19:09

Le Marconi in Grecia

Domani alcuni studenti e insegnanti delle Marconi partiranno per la Grecia dove si svolgerà un'attività di mobilità internazionale nell'ambito del progetto "Let's cultivate peace through universal brotherhood", Erasmus + KA2.

Allegati:
FileDimensione del FileCreatoModificato il
Scarica questo file (articolo giornale.jpg)articolo giornale.jpg4729 kB2018-05-03 19:482018-05-03 19:48

LET'S CULTIVATE PEACE

News from our Erasmus + project

 

Newsletter Erasmus + N.3 May 2018

 

 

LET’S CULTIVATE PEACE THROUGH UNIVERSAL BROTHERHOOD

 

Durata del progetto:

inizio: 01/09/2017

fine: 31/08/2019

 





Paesi del progetto:

 

Francia (coordinatore): Collège Jean Moulin, Marseille

http://www.clg-moulin-marseille.ac-aix-marseille.fr/spip/

 

Grecia: 3° Gymnasio Kalamatas, Kalamata

http://blogs.sch.gr/3gymkalm/

 

Germania: Wentzinger Realschule, Freiburg

http://www.wentzinger-rs.de/home/

 

Cipro: Nikolaideio Gymnasio, Pafos

http://gym-nikolaideio-paf.schools.ac.cy/

 

Italia: IC 10 - Scuola Secondaria di Primo Grado “Marconi”, Modena

http://www.ic10modena.gov.it/

 

Bulgaria: Ezikova Gimnazia Peyo Yavorov, Silistra

http://eg-yavorov.com/

 

Descrizione del progetto

Il progetto è stato concepito su queste tre priorità:

  • INCLUSIONE SOCIALE
  • PROMOZIONE DELL’ACQUISIZIONE DI ATTITUDINI E COMPETENZE
  • LOTTA CONTRO LA DISPERSIONE SCOLASTICA E IL DISAGIO DEGLI ALUNNI

Nell’ambito di queste priorità, sono stati definiti i seguenti obiettivi:

  • migliorare la competenza nella lingua straniera (inglese e francese)
  • abbassare sotto il 5% la percentuale di alunni a rischio dispersione
  • ridurre dell’80% l’assenteismo scolastico degli alunni
  • applicare e diffondere in ognuna delle scuole partner metodi innovativi relativamente a inclusione di alunni con disagio
  • offrire agli alunni una prospettiva europea  soprattutto nell’ambito della cultura di pace
  • creare una rete di scuole di pace a livello europeo
  • creare e sviluppare una cittadinanza attiva della comunità discente e docente
  • migliorare la qualità dell’insegnamento e dell’apprendimento delle buone pratiche attraverso lo scambio fra partner
  • rendere duratura la collaborazione tra i partner in tema di educazione ad una cultura di pace
  • scoprire e arricchire la propria cultura di pace attraverso lo scambio fra i partner



La nostra scuola

 

La nostra scuola è entrata a far parte di questo progetto Erasmus, poichè aveva già collaborato con la scuola francese a due progetti etwinning:

 

L’Istituto Comprensivo 10, nato nel 2016, è entrato a far parte della rete delle scuole di Pace (http://www.lamiascuolaperlapace.it/) ed ha partecipato con rappresentanze di ogni ordine di scuola alla marcia per la pace Perugia-Assisi nell’ottobre del 2016.

Nel PTOF di istituto si promuove l’educazione alla pace ed alla non-violenza, attraverso attività e progetti portati avanti da gruppi di docenti e dalle singole scuole.

Il nostro istituto fa inoltre parte del tavolo per la pace istituito a Modena, TAM TAM di pace e partecipa a molte iniziative da esso promosse.



Mobilità

 

Il progetto si articola in 8 mobilità in due anni.

Quattro mobilità denominate Transnational Meeting sono riservate ai docenti dello staff del progetto e hanno lo scopo di seguire la gestione e l’implementazione del progetto stesso. Esse si svolgono secondo questo calendario:

  • novembre 2017: Marsiglia
  • marzo 2018: Silistra
  • settembre 2018: Kalamata
  • maggio 2019: Marsiglia

 

Le altre quattro mobilità sono denominate Learning Teaching Training Activities e prevedono lo scambio di docenti ed alunni allo scopo di effettuare attività di apprendimento/aggiornamento legate allo sviluppo del progetto.

Esse si svolgono secondo questo calendario:

  • dal 5 al 10 febbraio 2018: Pafos (attività di formazione per insegnanti)
  • dal 4 al 10 maggio 2018: Kalamata (attività di formazione per insegnanti e alunni)
  • dal 4 al 10 ottobre 2018: Modena (attività di formazione per insegnanti e alunni)
  • marzo 2019 (date da definire): Friburgo (attività di formazione per insegnanti e alunni)

 

Attività e sequenze di lavoro

 

Sono state programmate 4 sequenze di lavoro, ognuna incentrata su un tema e collegata ad una mobilità:

 

 

  • “La democrazia dalle origini ai giorni nostri”

 

periodo di svolgimento: gennaio 2018-maggio 2018

Collegata alla mobilità in Grecia

Attività previste:

  • conoscere la storia della democrazia
  • conoscere il significato di ostracismo/esclusione
  • Esperimenti di democrazia (role-play)
  • paragonare la democrazia al corpo umano

 

  1. “Camminiamo verso la pace”

periodo di svolgimento: maggio 2018-ottobre 2018

Collegata alla mobilità in Italia

Durante la mobilità in Italia, il gruppo composto dalle delegazioni straniere si recherà a Perugia e prenderà parte al Meeting delle Scuole di Pace (di cui la nostra scuola fa parte da due anni http://www.lamiascuolaperlapace.it/) e alla marcia per la pace Perugia-Assisi.

Attività previste:

  • Creare un alfabeto delle parole di pace e istituire una mostra fisica (distribuita trale 6 scuole) e virtuale: “L’alfabeto della Pace”
  • conoscere e approfondire la storia di alcuni personaggi che hanno dedicato la loro vita alla costruzione della pace, provenienti dai paesi del progetto
  • acquisire la capacità di superare i conflitti con strumenti non-violenti (attività di formazione che si terrà durante la mobilità in Italia)

 

  1. “Il dovere di tenere viva la memoria”

periodo di svolgimento: settembre 2018 - dicembre 2018

Collegata ad una “mobilità virtuale” (vuol dire che gli studenti e gli insegnanti organizzeranno una videoconferenza su questo tema) con data da definire

Attività previste:

 

  • riflettere sull’orrore del passato e del presente: creare uno slogan contro il terrore/terrorismo;
  • creare il puzzle della pace (Piece 2 Peace): partendo da una sagoma (che verrà decisa insieme e che dovrà riprodurre la forma di un “oggetto” di pace) si creeranno 6 pezzi e ognuno di essi sarà decorato/colorato da ogni paese. All’incontro successivo, si rimetterà insieme la forma originale che sarà colorata;
  • mantenere viva la memoria dell’orrore del passato : tutte le scuole del progetto hanno aderito al progetto e presentato la domanda per ottenere una piantina di Kaki di Nagasaki che diventerà un luogo fisico di memoria

(si veda il progetto https://kakitreeproject.com/english/)

 

  1. “ Per una cittadinanza attiva”

periodo di svolgimento: gennaio 2019- marzo 2019

Collegata alla mobilità in Germania. Nel corso di quella mobilità le delegazioni si recheranno a Strasburgo e leggeranno ai rappresentanti del Parlamento Europeo la Carta Per la Fratellanza Universale redatta dagli studenti del progetto. La carta sarà scritta in inglese e tradotta nelle 6 lingue del progetto.

Attività previste:

  • riflettere sul ruolo di ciascuno e di tutti nella costruzione della pace;
  • prendere coscienza dei problemi che ci circondano e diventare attori del cambiamento;
  • conoscere le realtà locali (associazioni, enti benefici, etc.) che operano nell’ambito della costruzione della cittadinanza attiva;
  • redigere la carta della fratellanza

 

 

Diffusione del progetto

 

Il progetto è documentato in tutte le sue fasi ed attività attraverso:

 

La nostra scuola, come strumento di diffusione interna, sta utilizzando anche una Newsletter.

Questo il link ai primi due numeri:

  1. https://www.smore.com/zrjt5
  2. https://www.smore.com/9fham